Convenzione di Istanbul

Cosa facciamo

    Convenzione di Istanbul

    La Convenzione del Consiglio d'Europa sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne e la violenza domestica (Convenzione di Istanbul) è una convenzione del Consiglio d'Europa contro la violenza sulle donne e…

    Contrastare la violenza maschile sulle donne.

    Già prima che il Consiglio d’Europa approvasse la Convenzione di Istanbul Fondazione Pangea Onlus aveva lavorato sui temi da essa trattati con proposte di azioni integrate e politiche da attuare per contrastare la violenza maschile sulle donne, facendo appello a tutte e tutti i singoli, alle realtà nazionali e locali, affinché aderissero, con l’obiettivo di richiamare le Istituzioni alla loro responsabilità e agli atti dovuti e per ricordare che tra le priorità dell’agenda politica la protezione della vita e della libertà delle donne non poteva essere dimenticata e disattesa.
    Pangea ha partecipato anche a numerosi incontri nazionali e dibattiti per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità e l’urgenza di contrastare la violenza sulle donne, sugli stereotipi di genere e in generale sulla promozione dei diritti delle donne al pari degli uomini.

    L’Italia ha ratificato la Convenzione di Istanbul con la Legge 27 giugno 2013, n. 77, con quello che può quindi essere considerato come uno dei risultati del lavoro di lobby e advocacy condotti anche da Pangea. Da quel momento Fondazione Pangea si è impegnata nel cercare un dialogo con le istituzioni al fine di riuscire ad applicare la Convenzione concretamente. Grazie a questo ha partecipato a livello tecnico alle consultazioni per la stesura del Piano straordinario contro la violenza sulle donne del Dipartimento Pari Opportunità, presentato poi nel 2015, in particolare al tavolo sul reinserimento vittime, educazione e comunicazione e stereotipi.

    Inoltre, dal maggio 2015 la vice presidente di Pangea è eletta al Consiglio d’Europa come rappresentante italiana per il GREVIO, il gruppo di esperte che gratuitamente svolgono un lavoro di monitoraggio verso i paesi che hanno ratificato la Convenzione di Istanbul per verificarne l’applicazione e spingere ad omologarsi con leggi, politiche e programmi ad essa.

     

    MATERIALI UTILI

    DOWNLOAD Convenzione di Istanbul
    Dona ora