Pangea
fb tw ig yt
iscriviti
  • A Calcutta lavoriamo con le ultime tra gli ultimi: le donne e le ragazze disabili che ora sorridono di nuovo A Calcutta lavoriamo con le ultime tra gli ultimi: le donne e le ragazze disabili che ora sorridono di nuovo
  • Visitiamo gli slum di Calcutta per far conoscere il progetto alle donne disabili che ancora aspettano  aiuto Visitiamo gli slum di Calcutta per far conoscere il progetto alle donne disabili che ancora aspettano aiuto
  • Unite nei gruppi di risparmio, molte donne a Koppal sono ora in grado di fronteggiare le esigenze quotidiane Unite nei gruppi di risparmio, molte donne a Koppal sono ora in grado di fronteggiare le esigenze quotidiane
  • Con la condivisione dei risparmi, chi partecipa al progetto a Koppal ha avviato delle attività e mantiene la famiglia Con la condivisione dei risparmi, chi partecipa al progetto a Koppal ha avviato delle attività e mantiene la famiglia
  • Laxmi, tra le prime beneficiarie del programma di Pangea a Calcutta, oggi responsabile dello slum Park Cyrcus Laxmi, tra le prime beneficiarie del programma di Pangea a Calcutta, oggi responsabile dello slum Park Cyrcus
  • Garantiamo assistenza alle ragazze con diversi tipi di disabilità, da quelle motorie a quelle uditive, visive e mentali Garantiamo assistenza alle ragazze con diversi tipi di disabilità, da quelle motorie a quelle uditive, visive e mentali
  • I gruppi di risparmio di Koppal si sono riuniti in cooperative che possono accedere ai finanziamenti delle banche locali I gruppi di risparmio di Koppal si sono riuniti in cooperative che possono accedere ai finanziamenti delle banche locali
  • Le coop. di donne finanziano progetti di sviluppo locale, come il supporto alle famiglie bisognose con figli piccoli. Le coop. di donne finanziano progetti di sviluppo locale, come il supporto alle famiglie bisognose con figli piccoli.
  • Favoriamo l’istruzione delle bambine, per dar loro una mano a far rispettare i propri diritti una volta diventate grandi Favoriamo l’istruzione delle bambine, per dar loro una mano a far rispettare i propri diritti una volta diventate grandi