Pangea
fb tw ig yt
iscriviti

Pangea

Un motivo in più per donare...

Cosa puoi fare tu > Deducibilità fiscale

Le donazioni a favore della Fondazione Pangea Onlus sono fiscalmente deducibili ai sensi dell'art. 14 del Decreto Legge del 14/03/2005 n. 35, conv. con modif. dalla L. 14.05.2005, n. 80.

Le Persone fisiche e gli Enti non commerciali (associazione riconosciuta o non, fondazione, comitato) possono dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore di Fondazione Pangea Onlus, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui (art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05 convertito in legge n° 80 del 14/05/2005). Oppure, possono detrarre dall'imposta lorda (IRPEF) il 24% nel 2013 e il 26% dal 2014 dell'importo donato a favore di Pangea, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art. 15 Tuir, nuovo comma 1.1, introdotto dal 3° comma dell’art. 15 della Legge 26 del 2012, con decorrenza 1° gennaio 2013).

Ai fini della deduzione fiscale è necessario che:
a) per i versamenti in denaro, si utilizzi la banca o la posta, o gli altri sistemi di pagamento che permettono all’amministrazione finanziaria di operare efficaci controlli (carta di credito, carta di debito, bonifico bancario, assegno o conto corrente postale) e si conservi la relativa ricevuta;
b) per le erogazioni in natura, una documentazione che possa attestare il valore normale (listini, tariffari, ecc.) e la ricevuta rilasciata dal beneficiario con la descrizione analitica dei beni erogati e del loro valore.

E’ obbligatorio quindi conservare la suddetta documentazione (che può essere richiesta dall'Amministrazione Finanziaria). La sola ricevuta rilasciata dall'Ente relativa ai contributi in contanti non è valida ai fini della detrazione fiscale.