Progetti

Dove le mamme vanno a scuola e i bimbi giocano

Dove lavoriamo > Afghanistan > Casa Pangea Kabul

In Afghanistan gli spazi dedicati alle donne, per attività di formazione e dove far giocare i bambini, sono decisamente pochi. Il diritto all’infanzia viene negato per mancanza di mezzi economici e infrastrutture. L’indigenza rende tutti i componenti dei nuclei familiari impegnati in una continua ricerca di risorse per sopravvivere, compresi i minori.

Si calcola che nella sola Kabul siano circa 60.000 i bambini che passano le proprie giornate in strada nel tentativo di racimolare denaro, esponendosi a rischi e sfruttamenti di ogni tipo, compreso quello sessuale e il rapimento finalizzato al traffico di organi.

Casa Pangea Kabul è un asilo-centro donna che ha lo scopo di offrire servizi indispensabili in un luogo sicuro e accogliente, dove i più piccoli possono trascorrere le loro giornate, lontano dalla strada, e le donne possono usufruire di facilitazioni che non troverebbero da nessuna parte.

Presso la struttura i bambini, seguiti dalle educatrici, seguono attività ludiche e formative in un ambiente tranquillo, pulito e sereno, in cui il loro sviluppo cognitivo ed emotivo può realizzarsi in modo adeguato.

Casa Pangea Kabul permette alle mamme e alle giovani donne della comunità di seguire corsi di alfabetizzazione, matematica, inglese, informatica, corsi di formazione professionale, educazione igienico-sanitaria, ginnastica e programmi finalizzati all’acquisizione di autostima e indipendenza.